3BMETEO – Proiezioni del tempo fino ai primi di ottobre

Previsioni meteo a breve termine
Redazione MeteoInMolise 5 Settembre 2020

Tendenza a 15 giorni – Le PROIEZIONI fino ai primi giorni di OTTOBRE a cura di Luca Pace di 3BMETEO

TENDENZA METEO 14-20 SETTEMBRE – Dopo il possibile affondo di una saccatura nel cuore dell’Europa nel weekend precedente (vedi video) che porterebbe un brusco calo termico su molto Stati del vecchio Continente, con ripercussioni anche sulle nostre regioni centro-settentrionali, la settimana tra il 14 e il 20 settembre dovrebbe vedere ancora l’ingresso di impulsi atlantici che interesserebbero segnatamente l’Europa occidentale, così come evidenziato dall’anomalia negativa di geo-potenziale centrata sulla Francia.

IMPULSI ATLANTICI- Questi impulsi atlantici dovrebbero portare nuove piogge anche sul nostro Paese, in particolare sulle regioni settentrionali e di tanto in tanto anche quelle centrali, specie sul versante tirrenico. Minori, invece, le conseguenze per le nostre regioni meridionali. Sotto il profilo termico ci attendiamo un periodo caratterizzato da valori in linea con le medie del periodo.

3bmeteo, previsioni, lungo termine

TENDENZA METEO 21-27 SETTEMBRE – 3BMETEO-

Come mostrato dalla mappa allegata, l’ultima decade di settembre dovrebbe vedere ancora correnti atlantiche caratterizzare la scena europea, almeno per quanto concerne i settori centro-occidentali, e in parte anche il bacino del Mediterraneo, mentre pressioni mediamente più elevate dovrebbero registrarsi alle alte latitudini europee, dove l’ultima parte del mese potrebbe risultare nel complesso secca. Per quanto concerne il nostro Paese, proseguirebbe quindi una fase nel complesso dinamica, con occasione per nuove piogge questa volta non solo al Centro-Nord, ma anche sulle regioni meridionali, il tutto in un contesto climatico non eccessivamente fresco.

3bmeteo

TENDENZA METEO 28 SETTEMBRE – 4 OTTOBRE 

Le prime indicazioni per gli ultimi giorni di settembre e le prime giornate di ottobre ci mostrano una possibile anomalia negativa presente sulle Isole britanniche, con anomalie positive che ancora persisterebbero sul comparto russo-scandinavo. Le restanti aree europee, Mediterraneo compreso, non mostrerebbero particolari anomalie, e questo potrebbe indicare un periodo improntato ad una maggiore stabilità sul nostro Paese, con occasione per qualche rapido passaggio perturbato in discesa del Nord Atlantico.

Tag: