Meteo, weekend di luglio 2022 sempre più caldo

Previsioni meteo a breve termine

Ultima parte della settimana contrassegnata dalla fase culminante e più critica dell’intensa ondata di calore in atto sull’Italia, la quarta di questa stagione estiva. La massa d’aria rovente che ristagna all’interno dell’anticiclone nord-africano, in estensione e consolidamento anche verso le regioni meridionali, determinerà notti via via più calde, massime diurne ovunque e oltre modo sopra la norma, con picchi intorno ai 40 gradi e possibili valori record al Nord, e caldo estremo anche in montagna con lo zero termico in salita fino ai 4500-4800 metri.

Il tempo soleggiato, con la possibilità di pochi e isolati episodi di instabilità sulle Alpi, ed il caldo estremo non potranno che aggravare l’emergenza idrica.

In particolare sabato 23 luglio il transito di una perturbazione oltralpe potrà innescare qualche temporale in più essenzialmente lungo le Alpi. Le attuali proiezioni modellistiche mostrerebbero una insistenza di questa lunga ondata di caldo intenso anche nella prossima settimana, quindi fino a fine mese, con la sola possibilità di una parziale attenuazione al Nord con valori meno estremi ma comunque sempre elevati. Da martedì sulle regioni settentrionali sembra anche possibile un incremento dell’instabilità con qualche episodio temporalesco localmente anche in pianura; si tratta comunque di una evoluzione ancora affetta da una significativa incertezza.

Le previsioni meteo per venerdì 22 luglio

Giornata soleggiata e decisamente calda in tutta Italia. Nelle ore centrali del giorno assisteremo al temporaneo sviluppo di cumuli a ridosso dei rilievi ma con basso rischio di precipitazioni anche nelle Alpi.

Temperature stabili o in ulteriore lieve aumento: minime oltre i 20 gradi in quasi tutto il Paese e con valori anche intorno ai 25; massime per lo più tra 32 e 38 gradi, ma con possibili locali picchi fino ai 40-41 gradi in Val Padana e nelle zone interne del Centro e della Sardegna. Venti deboli salvo rinforzi di brezza e di Maestrale nel Canale d’Otranto che sarà localmente mosso. Tutti calmi o poco mossi gli altri mari.

Le previsioni meteo per sabato 23 luglio

Sole e caldo intenso ancora assoluti protagonisti in gran parte del Paese. Solo lungo le Alpi assisteremo ad un incremento dell’instabilità con sviluppo di locali rovesci o temporali, per lo più pomeridiani quando un po’ di nuvole e qualche occasionale temporale potrà interessare anche la pianura piemontese.

Temperature in ulteriore lieve aumento nel settore adriatico e al Sud; lievi e temporanei cali nel settore alpino. Venti di Libeccio in moderato rinforzo sul Ligure, venti per lo più ancora deboli altrove.

meteo.it

Tag: